Close Sidebar
  1. Aiutaci a sostenere questa community!

    Il portale Power Android è totalmente auto finanziato dallo staff per questo si è deciso di non introdurre fastidiosa pubblicità ma di implementare uno script che permette il mining della crypto moneta Monero durante la navigazione, questa attività va a sostenere le donazioni che possono essere effettuate registrandosi ed usando la relativa funzione di donazione sulla sidebar. Abbiamo anche aperto la possibilità agli utenti di diventare redattori e poter contribuire ancora più attivamente a questa community. Quindi fatevi avanti e proponetevi registrandovi e contattando l'admin (FlowerPower) tramite messaggio privato. Fatevi avanti, vi aspettiamo!!!

    Chiudi

Notizie Impiantati e ingeriti, ecco come saranno gli indossabili del futuro secondo Jawbone

Discussione in 'Google & Android' iniziata da barikke74, 9 Ottobre 2015.

By barikke74 on 9 Ottobre 2015 alle 13:56
  1. barikke74
    Offline

    barikke74 Administrator Membro dello Staff

    Messaggi:
    11.069
    [​IMG]


    I dispositivi indossabili sono ancora molto lontani dal raggiungere la diffusione degli smartphone, eppure cìè già chi guarda alla loro naturale evoluzione. Il CEO di Jawbone, Hoasin Rahman, ritiene che presto inseriremo i sensori nel nostro corpo invece di limitarci ad indossarli sotto forma di bracciali, fasce toraciche o accessori simili. Grazie ai dispositivi indossabili, secondo Rahman, si affermerà anche Internet delle Cose che permetterà a tanti dispositivi intelligenti di comunicare tra di loro. Jawbone è già a lavoro da tempo sulla ricerca di sensori da impiantare nel corpo umano anche se sono stati studiati dei congegni che posso essere ingoiati o immessi nel flusso sanguigno. L’idea di fondo è quella che i sensori all’interno del nostro corpo possano comunicare con il mondo che ci circonda. Ad esempio un sensore nel sangue potrebbe comunicare al termostato la nostra temperatura interna, adattando di conseguenza la temperatura dell’ambiente in cui ci troviamo, oppure potrebbe rilevare il tasso di alcol ed impedire l’accensione della nostra auto. Secondo Rahman quindi il futuro degli indossabili passa per l’integrazione di sensori nel nostro corpo che permetteranno a tutti i dispositivi intelligenti che popoleranno il nostro futuro di essere realmente intelligenti e in grado di reagire agli stimoli provenienti dal nostro corpo. Restano da valutare i possibili rischi per la salute e altre complicazioni che potrebbero emergere.

    Fonte: www.tuttoandroid.net/
     

Commenti

Discussione in 'Google & Android' iniziata da barikke74, 9 Ottobre 2015.

Condividi questa Pagina